Il nostro matrimonio era previsto per il 20 marzo 2020


Posted December 27, 2020 by peooyi

Lo avevamo programmato per oltre un anno. Con l'avvicinarsi del grande giorno, la notizia del virus Corona era una delle maggiori preoccupazioni.
 
La nostra storia: il nostro matrimonio era previsto per il 20 marzo 2020. Lo avevamo programmato per oltre un anno. Con l'avvicinarsi del grande giorno, la notizia del virus Corona era una delle maggiori preoccupazioni.

Abbiamo avuto alcuni ospiti che ci hanno contattato per dirci che non si sentivano a proprio agio nel viaggiare e che eravamo totalmente comprensivi, ma stavamo comunque andando avanti con il grande giorno. Il testimone Ian, che è nell'esercito e distaccato fuori dallo stato, è stato detto che non poteva andarsene. Eravamo un po 'spezzati, ma abbiamo deciso di divertirci e abbiamo ordinato un ritaglio di cartone di 6 piedi di lui e stavamo per chiamarlo su Skype durante la cerimonia e per il suo discorso.
Il 15 marzo abiti da sera eleganti, i miei genitori ed io stavamo guardando l'annuncio della Florida che il CDC raccomandava di posticipare qualsiasi evento con più di 50 persone. Era l'ultima cannuccia. Ho parlato con Ian ed entrambi abbiamo deciso di posticipare la grande cerimonia di matrimonio e il ricevimento di oltre 100 invitati. Ci siamo occupati di contattare tutti i nostri amici, familiari e fornitori. Fortunatamente, tutti erano super comprensivi.

http://www.gillne.it
-- END ---
Contact Email [email protected]
Issued By abiti
Country Antarctica
Categories Accounting
Last Updated December 27, 2020