Il traffico internazionale di cocaina


Posted October 8, 2020 by comunicatifirenze

Una nave cargo battente bandiera liberiana e proveniente dal Brasile trasportava oltre 200 kg di cocaina, diretta al mercato italiano.
 
Al porto di Ancona è stata sequestrata una nave cargo proveniente dal Brasile con un carico di 216 chili di cocaina. In seguito a precedenti investigazioni è stata ordinata la perquisizione dell’imbarcazione: 50 militari, grazie alle unità cinofile, hanno individuato il prezioso carico, ben nascosto e del valore di circa 20 milioni di euro.
Questa enorme quantità di cocaina non finirà sul mercato nazionale e non rovinerà la vita di migliaia e miglia di tossicodipendenti, consumatori abituali della sostanza tossica. Ma altre navi attraccheranno e altri carichi di stupefacenti riusciranno ad eludere i controlli. Gli sforzi delle forze dell’ordine per contrastare il traffico internazionale di droga sono efficaci e indispensabili, ma finché esisteranno tossicodipendenti disposti a tutto pur di fare un tiro di coca, esisteranno sempre dei criminali che riusciranno a farla franca e a importare la droga con successo.
Al contrasto va affiancata quindi una capillare ed energica campagna di informazione e prevenzione, così che le nuove generazioni non cadano nell’errore fatale di cominciare a fare uso di sostanze tossiche. Pochissimi cominciano direttamente dalla cocaina, la maggior parte ci arriva dopo aver fatto uso di altre sostanze come la marijuana, l’ecstasy o l’alcool.
“Un Mondo Libero dalla Droga” è un’associazione internazionale che si batte per ottenere una società nel quale la droga non costituisce più una piaga sociale. Le attività di “Un Mondo Libero dalla Droga” consistono nell’andare nelle scuole e raccontare ai ragazzi la verità sulla droga: lezioni di due ore che includono video, dati scientifici, dati statistici e testimonianze. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo. Un ragazzo informato, che pensa con la sua testa, pretenderà che gli sia dato un aiuto sincero, reale e naturale, senza ricorrere a droghe e farmaci dannosi. Anche da adulto, si rifiuterà di diventare un tossicodipendente di sostanze legali o illegali.
La Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione: la lotta all’abuso di sostanze stupefacenti è una delle principali campagne sociali della Chiesa. Il fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.”
-- end ---
Contact Email [email protected]
Issued By Giovanni Trambusti
Country Italy
Categories Education , Non-profit , Society
Last Updated October 8, 2020